Disciplina

FORMAZIONE CORALE

Presentazione Docente

Maurizio Torelli si è diplomato in direzione d’orchestra Canto, Musica corale, Musica elettronica e Didattica della musica. Ha studiato e si è perfezionato con maestri quali: Marcel Couraud, Riccardo Bianchini, Nicola Hansalik Samale, Gianni Socci, Alceo Galliera, Nicola Rossi Lemeni. Ha conseguito inoltre la laurea di II° livello in Discipline della Musica, ramo Canto, con il massimo e la lode. Ha scritto articoli per giornali locali e per la rivista “Parsifal”. Dal 1980 ha iniziato la carriera di Direttore di Coro e successivamente d’Orchestra. Dal 1984 al 1986 ha ricoperto il ruolo di M° Direttore del “CORO delle 9” di Pescara con il quale ha tenuto concerti di notevole importanza. Ha fondato e diretto il quartetto vocale “Vocalis Concentus” nel quale si è esibito, in qualità di cantante solista, in vari concerti in Italia. Ha tenuto concerti in molte città italiane tra cui: Roma, Torino, Milano, Ferrara, Cosenza, Teramo, Bari, Lecce, Sassari, Macerata, Torre del Greco, Messina, Potenza, Taranto, Olbia, Chieti, Gallarate, San Severo, Amalfi, Cesenatico, L’Aquila, Pescara, Vasto, Foggia, Fermo, Napoli, Rimini, Enna, Tempio Pausania, Ravello. Con “La Piccola Lirica” ha inaugurato la stagione lirica nel 1987 presso il TEATRO NAZIONALE GRECO di ATENE e SALONICCO. Ha partecipato come cantante, in ruoli principali, alle prime due edizioni del “Festival dell’Opera Buffa” presso il teatro “G. VERDI” di SASSARI. Sempre come protagonista, ha cantato presso il Teatro Comunale di FERRARA. Ha collaborato con direttori quali Renzetti, Cattini, Pannarale, De Masi, Boscoli, Skandenberg, Martini, Baracco. E’ stato membro di giuria di vari concorsi nazionali ed internazionali fra cui quello dell’Agimus con il M° Fait. Ha diretto orchestre quali Istituzione Sinfonica Abruzzese, “Angelus Novus”, “Ars Musicae”, la “Benedetto Marcello”, “Orchestra Piccinni del Conservatorio di Bari”, “Playing Brass Orchestra”, “I Fiati di Ortona”, “Ensemble Pergolesi”,“Internationales Jugendliches Orchester”. Ha collaborato alla realizzazione di concerti e spettacoli organizzati da famosi enti ed associazioni tra i quali: E.M.P., XXV PREMIO FLAIANO, E.M.O., GIOVENTU’ MUSICALE ITALIANA, ARS ARMONIE, A.M.A.T., SOCIETA’ LIVIABELLA, C.M.O., O.I.D.I. (Teatri del Piceno), ARS MUSICAE, ORCHESTRA INTERNAZIONALE D’ ITALIA. Nel 1993 è stato invitato, come direttore dall’Accademia delle Arti di Tirana, a tenere una serie di concerti nelle principali città dell’Albania (Tirana, Valona, Durazzo, Berat). Nel 1995, oltre ad inaugurare come direttore la rassegna di musica da camera del comune di Montesilvano, ha diretto l’opera “La serva padrona”, prima produzione della costituenda orchestra “Ventidio Basso” di Ascoli Piceno. Nel dicembre dello stesso anno ha partecipato in qualità di cantante solista alla realizzazione della “Serva Padrona” di Pergolesi e di “Notte di un nevrastenico” di N. Rota nella produzione dei teatri della Daunia sotto la regia di Nucci Ladogana. Nel 1996 ha realizzato una tournée con l’“Ensemble N. Piccinni” in qualità di direttore di coro e d’orchestra. Sempre nel 1996 è diventato direttore artistico e maestro concertatore dell’ensemble di ottoni “Playing brass”, gruppo con il quale ha inaugurato la stagione 1997 dell’Ente Manifestazioni Musicali Pescaresi. Nel 1997 ha prodotto, con il conservatorio “N. Piccinni”, la “Messa in Sol maggiore” per soli, coro ed orchestra di F. Schubert, la cui produzione è culminata nell’esecuzione nella Cattedrale di Bari. Nel 1998 ha partecipato alla “Riapertura alla lirica”, del Teatro Paisiello di Lecce nel ruolo principale di Don Marco nelle “Cantatrici Villane” di Fioravanti. Nel luglio dello stesso anno, ha inoltre tenuto il concerto di apertura del XXV Premio Internazionale Flaiano. Dal 2000 è direttore musicale dell’orchestra “I Fiati di Ortona”. Nel settembre 2000 è stato invitato a dirigere la prima edizione di “Band’autore” concertando in contemporanea sette bande della provincia di Ascoli Piceno. Nell’ottobre dello stesso anno ha realizzato, in qualità di direttore, alcuni concerti in Germania alla guida della Internationales Jugendliches Orchester. Sempre dal 2000 è direttore artistico del festival internazionale “Al dolce vento dei fiati”. Nell’ estate del 2001 ha partecipato in qualità di direttore dell’orchestra di supporto al Festival Nazionale del Cabaret collaborando con Pepi Morgia. Dopo aver partecipato, con il coro del Conservatorio “G.B. Pergolesi” di Fermo, a tre concerti in Vaticano nella sala delle udienze Paolo VI, è stato invitato, sempre con una rappresentanza del Conservatorio, a partecipare con il Coro Interuniversitario di Roma alla manifestazione per il conferimento della laurea “Honoris Causa” a Sua Santità Giovanni Paolo II, il 17 maggio 2003. Ha cantato in ruoli principali nelle seguenti opere: “Il Barbiere di Siviglia”, “La Gazza Ladra”, “La Cenerentola” e “L’inganno felice” di G. Rossini; “Don Giovanni”, “Così fan tutte” e “Le Nozze di Figaro” di W. A. Mozart; “L’Impresario in Angustie” di D. Cimarosa; “Don Pasquale” di G. Donizetti; “La Serva Padrona” e “Livietta e Tracollo” di G. B. Pergolesi; “Dorilla e Bireno” di A. Scarlatti; “Rigoletto” di G. Verdi; “Le cantatrici villane” di V. Fioravanti; “Notte di un nevrastenico” di N. Rota. Ha cantato come solista nella “Petite messe solennelle” di Rossini (prima edizione). Ha collaborato con artisti fra i quali: Nicola Rossi Lemeni, Giuseppe di Stefano, Anita Cerquetti, Giuseppe Taddei, Mariko Okino, Paolo Montarsolo, Aldo Protti, Nicola Ulivieri, Rolando Nicolosi. Ha partecipato inoltre a rassegne e festival fra i quali: “Scena Picena”; “Terravecchia Festival”; “Musica e Arte 2002”; festival del “Castello di Roccascalegna”; “Francavilla Estate”; “Sinfonie di Cinema”; “Natale con gli ottoni”; “Musica, Arte, Danza”; “Concerti a Palazzo Magnani”; “Musica a perdifiato”; “Autunno Musicale Sassarese”; “Musica nel Parco”; “Sardegna Isolafestival”; “Concerti alla Rocca Malatestiana”; “I luoghi della musica”; “Perdonanza aquilana”; “Week-end mozartiani”; “Fasanomusica”; “Ravello festival”. E’ stato direttore artistico del “Brass Festival”. E’ stato inoltre Maestro direttore della Cappella Musicale “San Francesco” nella chiesa di Santa Maria delle Grazie in Ortona per ventotto anni. Ha inciso per la BONGIOVANNI (con etichetta Diapason) la prima registrazione mondiale de “L’inganno felice” di G. Rossini nel ruolo principale di Ormondo. Insegna presso l’Istituto di Alta Formazione Artistica e Musicale-Conservatorio G.B. Pergolesi di Fermo, sia nel corso tradizionale che nel corso di laurea triennale e nel corso di laurea specialistico biennale. E’ stato membro del Consiglio Accademico della stessa istituzione e del Consiglio di Amministrazione.  Nel maggio del 2011 ha tenuto una masterclass sull’opera lirica italiana presso la New Bulgarian University di Sofia (Bulgaria). Hanno scritto su di lui: Il Centro; Il Messaggero; Il Tempo; La Cronaca; Il Corriere Adriatico; Opera; La Nuova Sardegna; Il Resto del Carlino; Il Corriere; L’Unione Sarda; Il Mattino; La gazzetta del Mezzogiorno.

ENGLISH

Maurizio Torelli qualified in orchestral conducting, song, choral music, electronic music and music teaching. He studied and specialised with maestros such as: Marcel Couraud, Riccardo Bianchini, Nicola Hansalik Samale, Gianni Socci, Alceo Galliera and Nicola Rossi Lemeni. He has also achieved a level II degree in music, specialising in song, with full marks and distinction. He has written articles for local journals and the magazine “Parsifal”. In 1980, he began his career as Choir Conductor and subsequently Orchestral Conductor. From 1984 to 1986, he held the role of Conductor of the “CORO delle 9” of Pescara, with which he held some important concerts. He established and conducted the vocal quartet “Vocalis Concentus” in which he performed, as solo singer, in various concerts throughout Italy. He has held concerts in a great many Italian cities, including: Rome, Turin, Milan, Ferrara, Cosenza, Teramo, Bari, Lecce, Sassari, Macerata, Torre del Greco, Messina, Potenza, Taranto, Olbia, Chieti, Gallarate, San Severo, Amalfi, Cesenatico, L’Aquila, Pescara, Vasto, Foggia, Fermo, Naples, Rimini, Enna, Tempio Pausania and Ravello. With “La Piccola Lirica”, he opened the 1987 lyrical season at the Greek National Theatre of Athens and Thessaloniki. He participated as singer in leading roles in the first two editions of the “Festival dell’Opera Buffa” at the “G. VERDI” theatre of SASSARI. Again in a starring role, he sang at the Teatro Comunale of FERRARA. He has collaborated with conductors such as Renzetti, Cattini, Pannarale, De Masi, Boscoli, Skandenberg, Martini and Baracco. He has been a member of the juries of various national and international competitions, including that of Agimus with Maestro Fait. He has conducted orchestras such as the Istituzione Sinfonica Abruzzese, “Angelus Novus”, “Ars Musicae”, la “Benedetto Marcello”, “Orchestra Piccinni del Conservatorio di Bari”, “Playing Brass Orchestra”, “I Fiati di Ortona”, “Ensemble Pergolesi” and“Internationales Jugendliches Orchester”. He has collaborated with the development of concerts and organised events by famous entities and associations such as: E.M.P., XXV PREMIO FLAIANO, E.M.O., GIOVENTU’ MUSICALE ITALIANA, ARS ARMONIE, A.M.A.T., SOCIETA’ LIVIABELLA, C.M.O., O.I.D.I. (Teatri del Piceno), ARS MUSICAE and ORCHESTRA INTERNAZIONALE D’ ITALIA. In 1993, as Director of the Arts Academy of Tirana, he was invited to hold a series of concerts in the main cities of Albania (Tirana, Vlorë, Durrës, Berat). In 1995, in addition to opening, in his role as conductor, the chamber music event of Montesilvano, he also conducted the work “La serva padrona”, the first production of the orchestra being established “Ventidio Basso” of Ascoli Piceno. In December that same year, he participated as solo singer in the “Serva Padrona” of Pergolesi and in “Notte di un nevrastenico” by N. Rota in the production of the theatres of Daunia under the direction of Nucci Ladogana. In 1996, he went on tour with the “Ensemble N. Piccinni” as choir and orchestra conductor. Again in 1996, he became Artistic Director and Concert Master of the brass ensemble “Playing brass”, a group with which he opened the 1997 season of the Ente Manifestazioni Musicali Pescaresi. In 1997, together with the “N. Piccinni” School of Music, he produced “Messa in Sol maggiore” for solos, choir and orchestra by F. Schubert, the production of which culminated in its performance in Bari Cathedral. In 1998, he participated in the “Riapertura alla lirica” of Teatro Paisiello, Lecce, in the leading role of Don Marco in “Cantatrici Villane” of Fioravanti. In July that same year, he also held the opening concert of the XXV Premio Internazionale Flaiano. Since 2000, he has been conducting the orchestra “I Fiati di Ortona”. In September 2000, he was invited to conduct the first edition of “Band’autore”, with seven bands of the Ascoli Piceno province playing concerts at the same time. In October that same year, as conductor, he held various concerts in Germany, guiding the Internationales Jugendliches Orchester. Again since 2000 he has been Artistic Director of the international festival “Al dolce vento dei fiati”. In summer 2001, he participated as supporting orchestra conductor at the Festival Nazionale del Cabaret, collaborating with Pepi Morgia. After having participated, with the choir of the School of Music “G.B. Pergolesi” of Fermo, in three concerts in the Vatican in the Paolo VI meeting hall, he was invited, again with representatives of the School of Music, to participate in the Coro Interuniversitario of Rome at the event for the conferral of the “Honoris Causa” degree to His Holiness Pope John Paul II on 17 May 2003. He has sung in leading roles in the following operas: “The Barber of Seville”, “La Gazza Ladra”, “Cinderella” and “L’inganno felice” by G. Rossini; “Don Giovanni”, “Così fan tutte” and “The Marriage of Figaro” by W. A. Mozart; “L’Impresario in Angustie” by D. Cimarosa; “Don Pasquale” by G. Donizetti; “La Serva Padrona” and “Livietta e Tracollo” by G. B. Pergolesi; “Dorilla e Bireno” by A. Scarlatti; “Rigoletto” by G. Verdi; “Le cantatrici villane” by V. Fioravanti; and “Notte di un nevrastenico” by N. Rota. He has sung as soloist in “Petite messe solennelle” by Rossini (first edition). He has collaborated with artists including: Nicola Rossi Lemeni, Giuseppe di Stefano, Anita Cerquetti, Giuseppe Taddei, Mariko Okino, Paolo Montarsolo, Aldo Protti, Nicola Ulivieri and Rolando Nicolosi. He has also participated in events and festivals including: “Scena Picena”; “Terravecchia Festival”; “Musica e Arte 2002”; festival of the “Castello di Roccascalegna”; “Francavilla Estate”; “Sinfonie di Cinema”; “Natale con gli ottoni”; “Musica, Arte, Danza”; “Concerti a Palazzo Magnani”; “Musica a perdifiato”; “Autunno Musicale Sassarese”; “Musica nel Parco”; “Sardegna Isolafestival”; “Concerti alla Rocca Malatestiana”; “I luoghi della musica”; “Perdonanza aquilana”; “Week-end mozartiani”; “Fasanomusica”; and “Ravello festival”. He has been Artistic Director of the “Brass Festival”. He was also Maestro Conductor of the Cappella Musicale “San Francesco” in the church of Santa Maria delle Grazie in Ortona for twenty-eight years. He has recorded for BONGIOVANNI (under the Diapason label) the world’s first recording of “L’inganno felice” by G. Rossini, in the leading role of Ormondo. He teaches at the Istituto di Alta Formazione Artistica e Musicale-Conservatorio G.B. Pergolesi School of Music of Fermo, both in the traditional course and in the three-year and specialised two-year degree courses. He was a member of the Academic Board of the same institution and is currently a member of the board of directors. In May 2011, he held a master-class on Italian lyrical opera at the New Bulgarian University of Sofia (Bulgaria). The following have written about him: Il Centro; Il Messaggero; Il Tempo; La Cronaca; Il Corriere Adriatico; Opera; La Nuova Sardegna; Il Resto del Carlino; Il Corriere; L’Unione Sarda; Il Mattino; La gazzetta del Mezzogiorno.

Allegato .1
Allegato.2
Allegato .3