Disciplina

ELEMENTI DI COMPOSIZIONE – BIENNIO FORMAZIONE DOCENTI

Telefono

0734225495

Presentazione Docente

La produzione di De Rossi Re è da diversi anni caratterizzata da un’esplorazione aperta a 360 gradi che accoglie e coniuga varie esperienze stilisticamente multiformi sempre in bilico tra una diretta comunicazione e l’eredità linguistica della sperimentazione (dalle opere di teatro musicale Cesare Lombroso su libretto di A.Vianello; Musica senza Cuore su libretto di F. Angeli con Paola Cortellesi; Tre per una con Vittorio Sermonti fino alla recente Rappresentatione per strumenti antichi, coro e orchestra commissionata dall’Accademia Nazionale di Santa Cecilia e al Ricercare secondo scritto per il prestigioso quartetto Aeteneum dei Berliner Philarmoniker.

La pratica e la conoscenza di diversi generi musicali, dalla tradizione colta al jazz, hanno condizionato in maniera determinante gli sviluppi della sua ricerca, orientata verso una ricognizione delle possibilità espressive e comunicative implicite nelle esperienze musicali più eterogenee. La capacità di assimilare diverse tecniche musicali, e di valutare attentamente le potenzialità implicite nelle più svariate esperienze maturate dalle avanguardie novecentesche, si risolve nella definizione di un linguaggio autonomo e personale in grado di coniugare efficacemente le esigenze della sperimentazione con quelle della comunicazione. L’esigenza di conciliare stimoli mutuati da diverse tradizioni presenti e passate si colloca nel quadro di un’attenta rimeditazione del patrimonio storico di tecniche e procedimenti compositivi, che de Rossi Re riprende e valorizza adeguatamente nell’ambito della sua ricerca di una nuova sintassi musicale conseguita attraverso la sintesi del molteplice.

Tra le sue composizioni si ricordano le opere di teatro musicale Biancaneve ovvero il perfido candore su libretto proprio (Roma, 1993) Cesare Lombroso o il corpo come principio morale su libretto di Adriano Vianello (Roma, 2001) Musica senza Cuore azione musicale grottesca liberamente tratta dal Libro Cuore, su testo di Francesca Angeli, con Paola Cortellesi (Roma, 2003); le numerose opere per la radio tra le quali Terranera, radiofilm su testo di Valerio Magrelli (RAI RadioTre) per la regia di Giorgio Pressburger (1994); Orti di guerra striscia quotidiana di musica e poesia su testi di Edoardo Albinati, prodotta dalla RAI RadioTre (1995) e pubblicata in un audio-libro dalla Fandango (2007) ; Tre per una (per non dire l’Ernani) su testo di Vittorio Sermonti in occasione dell’anno verdiano (2001); le musiche scritte per la danza: L’ombra dentro la pietra gruppo Entr’acte – produzione di Roma Europa Festival 1996 e del Teatro Hebbel di Berlino 1997). I numerosi lavori corali e/o sinfonici: Aria di strepito per sax e orchestra (Teatro Rossini di Pesaro 1992). Concerto per arpa e orchestra (commissione Orchestra Regionale del Lazio 1998), Slow Dance per fisarmonica e orchestra (commissione concorso 2 agosto di Bologna e Orchestra Toscanini di Parma 2001), Valse per orchestra (Commissione Orchestra Sinfonica Rai di Torino, 2006) di grande rilievo la collaborazione con Luis Gabriel Santiago con il quale da diversi anni realizza un particolare teatro musicale visionario ludico e grottesco Malandroidi (Spoleto, Roma; 2003) Elettrotauri (Spoleto, 2004), Ho trovato l’assurdo sul comodino (2005), il quadro di Buzzati (Rai radio 3 – 2006). Alatiel (melologo erotico-sentimentale ispirato al Decamerone di G. Boccaccio – commissione Centro Pietà dei Turchini di Napoli 2008), Songs and memories (L’Occhio della memoria: Caruso, cielo, terra, sole e mare con luna crescente), commissione ISME International Society for Music Education – Bologna 2008. Terror vocis, due canti popolari agitati e disperati (2008) prodotto dalla Fondazione Musica per Roma ed eseguito all’auditorium di Roma nel Festival Contemporanea (2008-2009), King Kong amore mio, opera in nove quadri (2010-2011) produzione Opera Incanto.

Insegna Elementi di Composizione per Didattica della Musica presso il Conservatorio G.B. Pergolesi di Fermo. E’ stato docente di “Didattica dell’improvvisazione e della composizione” presso la Scuola di Specializzazione SSIS Università del Lazio (Indirizzo Musica e Spettacolo).

Le sue composizioni sono pubblicate ed incise da Adda Records, Agenda, BMG Ricordi CNI, Edipan, Fonit Cetra, I Move, QQD, RAI Trade, RCA, Semar, Sonzogno.

De Rossi Re’s production has been characterised for several years now by an all-round exploration that encompasses and combines multiform style experiences, always striking a balance between direct communication and inherited linguistic experimentation (from the works of musical theatre Cesare Lombroso on the libretto of A. Vianello; Musica senza Cuore on the libretto of F. Angeli with Paola Cortellesi; Tre per una with Vittorio Sermonti through to the recent Rappresentazione for antique instruments, choir and orchestra commissioned by the Accademia Nazionale di Santa Cecilia and the Ricercare secondo written for the prestigious quartet Aeteneum dei Berliner Philarmoniker.

The practice and knowledge of different musical genres, from the classical tradition through to jazz, have had a key influence on the development of his research, focused on a recognition of the expressive and communicative possibilities that are implicit in the most heterogeneous musical experiences. The capacity to assimilate different musical techniques, and to carefully evaluate the potential implicit in the most varied experiences accrued by twentieth-century cutting-edge performances, peaks in the definition of a personal, independent language able to effectively combine the needs for experimentation with those for communication. The need to reconcile stimuli altered by different traditions of the past and the present comes as part of a careful re-meditation of the historic heritage of composition techniques and procedures, which De Rossi Re resumes and appropriately optimises as part of a new musical syntax achieved through a synthesis of multiple aspects.

His compositions include works of musical theatre Biancaneve ovvero il perfido candore on his own libretto (Rome, 1993) Cesare Lombroso o il corpo come principio morale on the libretto of Adriano Vianello (Roma, 2001) Musica senza Cuore a musical version inspired by Libro Cuore, on the text of Francesca Angeli, with Paola Cortellesi (Rome, 2003); the numerous works for radio, including Terranera, radio-film on text by Valerio Magrelli (RAI RadioTre) for the direction of Giorgio Pressburger (1994); Orti di guerra daily strip of music and poetry on texts by Edoardo Albinati, produced by RAI RadioTre (1995) and published in an audio-book by Fandango (2007); Tre per una (per non dire l’Ernani) on text by Vittorio Sermonti to mark the year of Verdi (2001); music written for dance: L’ombra dentro la pietra Entr’acte group – production by Roma Europa Festival 1996 and the Hebbel theatre of Berlin 1997). The numerous choral and/or symphonic works: Aria di strepito for sax and orchestra (Teatro Rossini of Pesaro 1992). Concerto per arpa e orchestra (commission Orchestra Regionale of Lazio 1998), Slow Dance for accordion and orchestra (commission competition of 2 August of Bologna and Orchestra Toscanini of Parma 2001), Valse for orchestra (Commission Orchestra Sinfonica Rai of Turin, 2006), his collaboration with Luis Gabriel Santiago was very important, with whom he has developed a unique visionary musical theatre for several years, which was both fun and grotesque Malandroidi (Spoleto, Rome; 2003) Elettrotauri (Spoleto, 2004), Ho trovato l’assurdo sul comodino (2005), il quadro di Buzzati (Rai radio 3 – 2006). Alatiel (erotic-sentimental melologue inspired by Decameron by G. Boccaccio – commission Centro Pietà dei Turchini of Naples 2008), Songs and memories (L’Occhio della memoria: Caruso, cielo, terra, sole e mare con luna crescente), commission ISME International Society for Music Education – Bologna 2008. Terror vocis, two agitated, despairing popular songs (2008) produced by Fondazione Musica per Roma and performed at the Rome auditorium in the Festival Contemporanea (2008-2009), King Kong amore mio, a work in nine pictures (2010-2011) production Opera Incanto.

He teaches Elements of Composition for Music Teaching at the School of Music G.B. Pergolesi of Fermo. He has taught “Didactics of improvisation and composition” at the SSIS School of Specialisation, Lazio University (Music and Entertainment).

His compositions are published and recorded by Adda Records, Agenda, BMG Ricordi CNI, Edipan, Fonit Cetra, I Move, QQD, RAI Trade, RCA, Semar and Sonzogno.